Si spacciava per troppu bedda ma era un arancino ch’i pedi: denunciata 35enne messinese

Denunciata sulla litoranea una 35enne messinese. La donna si spacciava per troppo bedda, essendo in realtà un arancino ch’i pedi. A segnalare la presenza della truffatrice un gruppo di ragazzi, i quali nel tentativo di sconcicarla si sono resi conto che in realtà si trattava di un arancino ch’i pedi.
I carabinieri, giunti sul posto hanno constatato il tentativo di truffa e hanno denunciato la donna che ora rischia fino a 23 anni di carcere.
La ragazza non è stata arrestata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.