“Minchia che du surrisu” Trovato a Piazza Duomo il primo zallo che sconcica in maniera romantica


Il primo zallo che guarda il sorriso e non le tette, il primo in assoluto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.