Messina, Zallo guida la Smart senza sdraiarsi sullo sportello, ricoverato al Policlinico per accertamenti

E’ un caso più unico che raro quello del 45enne zallo che si è messo alla guida della sua smart senza sdraiarsi sullo sportello “In 30 anni di carriera non ho mai visto nulla di simile” queste le parole del primario di neurologia del Policlinico. La speranza è quella di poterlo aiutare e farlo tornare a guidare la Smart come ogni zallo dovrebbe”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.