Zalli, arriva la svolta: da oggi il crocefisso al collo potrà essere anche in argento se di almeno 300 grammi

Messina, dopo mesi di dialoghi e di confronti arriva finalmente la svolta: Da oggi il crocefisso al collo potrà essere anche in argento. Superato il limite dell’oro dopo decenni, a patto però che il crocefisso sia di almeno 300gr di Argento.
“E’ un modo per seguire i gusti dei giovani che preferiscono l’argento all’oro, soprattutto per il colore. Ciò non toglie che il peso deve essere adeguato senno permane il rischio multa per gli zall”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.