Messina, sale la preoccupazione per le meduse zalle, ti guardano storto e minacciano di chiamare il cugino

A lanciare l’allarme sono i biologi marini dell’Asl. Si tratta di una nuova tipologia di Meduse, molto più aggressive di ogni altra specie. Quando avvistano una persona in acqua iniziano a guardare storto e chiedere se cerchi sciarra. Sono state registrate anche diverse aggressioni e tentativi di minaccia. La minaccia più comune è quella di chiamare il cugino zallo molto pericolo.

<<Se dovesse capitare di averne una vicina dovete fingervi forze dell’ordine impegnate con un posto di blocco. E’ l’unico modo per spaventarle ed evitare di essere aggrediti>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.