Messina, Faceva pagare il prezzemolo ai clienti, arrestato venditore di frutta e verdura

Messina, dopo mesi di indagini le fiamme gialle hanno condotto l’arresto di un 55enne messinese. L’accusa è grave: aver fatto pagare il prezzemolo ai clienti anzichè regalarlo. Le indagini sono partite nel marzo 2019, sono stati 2 anni di ricerche e studio da parte della Guardia di Finanza. Sono stati impiegati anche 34 agenti in incognito per cercare riscontro con i sospetti. E finalmente, questa mattina alle 10 si è concretizzato l’arresto. Il fermo è avvenuto in flagranza, quando erano stati chiesti 0.50 centesimi per un mazzo di prezzemolo.

<<Le accuse sono gravi, cercheremo di fare tutto il possibile per ottenere uno sconto di pena, ma l’ergastolo sembra essere inevitabile>> Queste le parole dell’avvocato del venditore di frutta e verdura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.