Nuovi cartelli turistici con traduzioni in inglese sbagliate, Cateno de Luca dice la sua: “Don’t ghiab and not maravigghy”

Da un idea di Gabriele Ferrante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.